Pinacoteca di Brera Informazioni

San Giorgio

Dosso Dossi (Giovanni di Nicolò Luteri)

Insieme a San Giovanni Battista costituiva il pannello laterale di un trittico, al cui centro era una Madonna con il Bambino e san Giovannino su tavola di cui si ha notizia sino al 1822. I riferimenti stilistici più immediati, per quest’opera, si colgono con La Stregoneria alla Galleria degli Uffizi a Firenze, che dovrebbe collocarsi intorno al 1542; analogo è il punto di cristallizzazione formale con cui l’ultimo Dosso “romanista” perviene anche mediante il viraggio della sua più consueta esuberanza cromatica verso tagli di luce nitidi e scultorei. Nel volto del san Giorgio sono state riconosciute le fattezze di Francesco d’Este, signore di Massa Lombarda, cittadina da cui le opere provengono, e probabile committente del dipinto.
Della tavola si conserva una copia a grandezza naturale nella chiesa di San Paolo a Massa Lombarda, quasi sicuramente commissionata nel 1838 dalla Congregazione Generale dei Luoghi Pii.

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO San Giorgio
AUTORE Dosso Dossi (Giovanni di Nicolò Luteri)
DATA 1540 circa
MATERIA E TECNICA Olio su Tavola
DIMENSIONI cm 163 x 48
INVENTARIO 1222
SALA XXI
Opera esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo Nella stessa sala espositiva

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
0