Pinacoteca di Brera Informazioni

Pannello musivo con testa di sant’Andrea

Mosaicista dell'Italia settentrionale

Il frammento è di provenienza incerta. Confronti stilistici con i cicli musivi della basilica di San Marco portano parte della critica ad attribuirlo a maestranze venete fra XII e XIII secolo, mentre secondo altri studi (Andreescu-Treadgold, 1997) la testa proverrebbe dalla parete della controfacciata della cattedrale di Torcello intitolata a Santa Maria Assunta, decorata da un Giudizio Universale cui assistono anche i dodici apostoli; non originali sarebbero gran parte dello sfondo, sicuramente l’architettura, parte della tunica e del mantello sulla destra e parte delle tessere scure che definiscono le spalle. Il viso è invece quasi totalmente originale.
La testa del sant’Andrea potrebbe essere stata prelevata dal restauratore Giovanni Moro durante i restauri del Giudizio Universale, come sembrano confermare gli atti del processo a suo carico nel 1858, quando furono trovati nel suo studio tessere antiche e intere porzioni di mosaici che probabilmente egli rivendeva integrando con materiale sia nuovo che antico.

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Pannello musivo con testa di sant’Andrea
AUTORE Mosaicista dell'Italia settentrionale
DATA XIII secolo
TECNICA OPERA Mosaico
DIMENSIONI cm 59 x 51,5
INVENTARIO 7397
SALA XV
Opera esposta
Donazione
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo Nella stessa sala espositiva

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
0