Pinacoteca di Brera Informazioni

Sacra Famiglia

Bramantino (Bartolomeo Suardi)

Le notizie su Bramantino, il più geniale artista lombardo del suo tempo, sono scarse e le date delle sue opere controverse. Il suo modo di affrontare i soggetti sacri è originale. Qui combina i temi della Sacra Famiglia e del Riposo nella fuga in Egitto. Maria, dal grande turbante rosa, san Giuseppe e il Bambino sostano in primo piano; sullo sfondo avanzano con Gesù che placa dei draghi (non visibili), come scritto nei Vangeli Apocrifi. Le figure dalla parte opposta sono forse i Re Magi.
Il dipinto giunse a Brera, nel 1896, insieme ad altre opere della collezione del cardinale Monti ma non se ne conosce la provenienza originaria. I tentativi di risalire alla committenza di questa che, per dimensioni e tema, pare identificabile con un’opera di devozione privata, si sono concentrati attorno all’identificazione dell’uomo a sinistra della Vergine, che alcuni avvicinano al ritratto del maresciallo Gian Giacomo Trivulzio in base a somiglianze con la statua che lo raffigura nel mausoleo presso San Nazaro a Milano. Le analisi condotte sul dipinto hanno mostrato l’esistenza di una diversa e precedente redazione, suggerendo che l’artista sia intervenuto a “personalizzare” una generica Sacra Famiglia inserendo il viso di un committente sulla testa del San Giuseppe originario.

 

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Sacra Famiglia
AUTORE Bramantino (Bartolomeo Suardi)
DATA 1503 - 1510
MATERIA E TECNICA Olio su Tavola
DIMENSIONI cm 61 x 47
SALA XI
Opera esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo Nella stessa sala espositiva

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
1