Pinacoteca di Brera Informazioni

Madonna con il Bambino

Francesco Napoletano (Francesco Galli)

Francesco Galli, di origini napoletane, è uno dei primi e più diretti seguaci di Leonardo da Vinci a Milano e infatti la figura del Bambino e le mani di Maria riflettono da vicino esempi del maestro fiorentino. Il dipinto è costruito con estrema attenzione ai trapassi di luce e ombra e ai riflessi: le figure hanno incarnati di madreperla e sono avvolte dalla penombra di un interno domestico, alle loro spalle una finestra si apre su un paesaggio lacustre, reso vibrante da tocchi luminosi.
La tavola giunse a Brera dall’Accademia di Venezia nel 1883, in cambio di una parte del trittico di Andrea da Murano, il cui scomparto centrale era nelle collezioni braidensi. Attribuita a Cesare da Sesto, poco dopo l’entrata a Brera, fu attribuita solo in seguito a Francesco Napoletano sulla base dei confronti con la tavola di Zurigo dello stesso autore.

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Madonna con il Bambino
AUTORE Francesco Napoletano (Francesco Galli)
DATA 1490 - 1500 circa
MATERIA E TECNICA Olio su Tavola
DIMENSIONI cm 41 x 30
INVENTARIO 307
Opera non esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
1