Pinacoteca di Brera Informazioni

L’Olimpo (Giove incoronato di mirto dalle Ore porge a Ganimede il nappo per ricevere il nettare)

Andrea Appiani

Instaurata la Repubblica, nel 1800 Napoleone elesse Appiani Commissario delle Belle Arti per la scelta dei capolavori requisiti da destinare ai musei di Milano e Bologna, e nel 1805 lo nominò premier peintre. Nel Palazzo Reale il maestro dipinse sulla volta della Sala del Trono L’apoteosi di Napoleone; per il gabinetto del sovrano ideò una serie di tele con Storie di Giove tra cui questa sovrapporta, rimasta presso l’artista dopo che si decise di realizzare il ciclo ad affresco monocromo. La tela raffigura Giove incoronato dalle Ore mentre porge a Ganimede inginocchiato il nappo per ricevere il nettare, affiancato da Giunone e forse Ebe. Sulla destra sono schierate le divinità dell’Olimpo, tra i quali si distinguono Minerva ed Ercole. L’opera, nella purezza levigata della stesura pittorica, nei richiami alla pittura raffaellesca e nel rigore compositivo mostra i caratteri tipici della fase più avanzata di Appiani. Del dipinto esiste una versione monocroma a carboncino e pastello su tela presso la Galleria d’Arte Moderna di Milano.

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO L’Olimpo (Giove incoronato di mirto dalle Ore porge a Ganimede il nappo per ricevere il nettare)
AUTORE Andrea Appiani
DATA 1806
MATERIA E TECNICA Olio su Tela
DIMENSIONI cm 45 x 136
INVENTARIO 522
SALA XXXVII
Opera esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo Nella stessa sala espositiva

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
0