Pinacoteca di Brera Informazioni
Emma e il Baku blu
PINACOTECA DI BRERA

Via Brera, 28
20121 Milano
fax: +39 02 720 011 40
pin-br@beniculturali.it

Segreteria della direzione

Amedea Fariello
tel. +39 02 722 63 203

PRENOTAZIONI

www.vivaticket.it
tel. 02 92 800 361

Visita la Pinacoteca di Brera

21/02/2019 Pinacoteca di Brera, Sala della Passione

Emma e il Baku blu

Presentazione dell’albo illustrato Emma e il Baku blu (Valentina Edizioni), con testo di James M. Bradburne e disegni di Chiara Sacchi.

Emma e il Baku blu Orario: 18.00

Dove: Pinacoteca di Brera, Sala della Passione

Ingresso: Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Un viaggio verso oriente alla ricerca di un mostro benigno, capace di divorare gli incubi degli esseri umani e la sfortuna che li accompagna, è la trama di un racconto di James M. Bradburne, Il giardino notturno (scritto nel 1993 e pubblicato nel 2010 nella raccolta Leo e il mostro Ingarbuglio, Alias), tradotto successivamente in un’opera per bambini dal compositore Bruce Adolphe, su richiesta della figlia che alla lettura ne era rimasta impressionata.

Emma e il Baku blu diviene quindi un concerto operistico rappresentato per la prima volta il 17 dicembre 2017 nella Sala Maria Teresa della Biblioteca Braidense con la direzione del Maestro Clive Britton, la collaborazione dei musicisti della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado di Milano e del Dipartimento di Progettazione e Arti Applicate dell’Accademia di Belle Arti di Brera, la regia di Ida Kuniaki e il supporto di Bank of America.

Emma e il baku blu
Emma e il baku blu

La storia magica di Baku, portata a compimento grazie anche alla generosità di Jan Shrem e di Maria Manetti Shrem, dopo aver segnato il secondo appuntamento del ciclo di concerti dedicati dalla Pinacoteca di Brera ad adulti e bambini, è ora riproposta in un libro pubblicato da Valentina Edizioni e illustrato da Chiara Sacchi, risultato di un’impresa nuova e affascinante per il museo e il suo Direttore:
“Per scrivere questo libretto ho dovuto trovare il modo di far emergere la storia invece di limitarmi a raccontarla e mentre lo facevo mi imbattevo continuamente nel Baku: nei cassetti polverosi dei negozi di antiquariato e nelle gallerie d’arte, in Cina e in America, nei libri, nei netsuke (i bottoni scultura della tradizione giapponese), nei sigilli d’avorio. L’unico posto dove non ho mai incontrato il Baku sono i miei sogni, molto probabilmente perché lui se li era mangiati tutti prima che io mi svegliassi”.

 

Brera/Musica

La presentazione di Emma e il Baku blu, prologo alla serata musicale che – come ogni terzo giovedì del mese – riempirà il museo delle note degli allievi della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado, sarà anche l’occasione per riepilogare la sempre più ampia e variegata offerta musicale di Brera/Musica, che domenica 24 febbraio, nella suggestiva cornice della Sala Maria Teresa della Biblioteca Braidense, vivrà uno dei suoi appuntamenti più gioiosi con il concerto Chi è Burgmein? Il Mondo dell’Infanzia di Casa Ricordi dedicato a famiglie e bambini.
Un’esplorazione dei tesori musicali dal caveau dell’Archivio Ricordi a Brera. Spartiti d’epoca di musiche d’insieme, arricchiti da illustrazioni originali, per serate in famiglia con finalità di intrattenimento e didattica musicale infantile: i primi contatti con l’opera lirica, la musica come espressione di vita quotidiana, le maschere carnevalesche, le danze popolari. Chi è Burgmein? Il Mondo dell’Infanzia di Casa Ricordi è concepito come un concerto interattivo: ai bambini, mentre ascoltano la musica accompagnata dalle proiezioni delle illustrazioni sugli spartiti, verranno distribuiti i disegni Ricordi da colorare.

 

Potrebbe interessarti anche:

Chi è Burgmein?

 
Brera/Musica – Emma e il Baku Blu

Condividi

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione