Pinacoteca di Brera Informazioni
Brera Musica
PINACOTECA DI BRERA

Via Brera, 28
20121 Milano
tel. +39 02 72263 1
fax: +39 02 720 011 40
pin-br@beniculturali.it

JAMES M. BRADBURNE

Segreteria della direzione
tel. +39 02 722 63 203

PRENOTAZIONI

www.vivaticket.it
tel. 02 92 800 361

Visita la Pinacoteca di Brera

21/09/2017 Pinacoteca di Brera

Brera Musica

Terzo giovedì del mese, tre euro, tre ore di musica.
La Pinacoteca di Brera, grazie alla collaborazione con il Maestro Clive Britton, propone una serata in musica con i giovani musicisti della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado per celebrare il dialogo tra le arti e il dialogo tra i musicisti e il pubblico.

Brera Musica Orario: 18:00 > 22.15 (chiusura biglietteria 21.40)

Dove: Pinacoteca di Brera

Ingresso: 3 euro

Dalle 18 alle 22.15 al costo di 3 euro sarà possibile ammirare l’intera collezione, visitare le splendide sale riallestite e, nello stesso tempo, ascoltare gli allievi della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado.
Inoltre da non perdere “Attorno al Settecento. Pompeo Batoni e Milano”: il quinto dialogo della Pinacoteca di Brera.

 

In programma

Marcello Lucifora, Sara Campobasso ed Emanuele Gorla, flautisti, rendono omaggio alla Francia eseguendo brani, tra gli altri, di Joseph Bodin de Boismortier, compositore noto ai più grandi nomi della nobiltà e della borghesia parigina. Dedicò la maggior parte delle opere al proprio strumento, il flauto, e si inserì nel contesto culturale dei salotti francesi, appassionato di sonate e duetti molto intimi.
Di Jacques-Martin Hotteterre, nato a Parigi, musicista di grande talento ed erede di una celebre famiglia di costruttori di strumenti a fiato, si ascolteranno Airs et brunettes à deux et trois dessus avec la basse, e di Louis-Antoine Dornel, compositore, clavicembalista e organista, la Sonata VII da Sonates en trio, pour les flûtes allemandes, violons, hautbois, &c. op. 3, dedicata nel 1713 all’organista Alexis Chauvet.

I chitarristi Irene Allevi, Gabriele Corti e Gianmarco Frau si cimentano in Petit trio di Henri Varlet e in alcuni brani tratti da 17 momenti di primavera, colonna sonora dell’omonimo film, composta da Mikhail Tariverdiev, musicista russo di origine armena.

Il violinista Miklos Papp esegue invece la Sonata il la min. BWV 1003 di Johann Sebastian Bach.
Infine Camilla Tosetti e Lorenzo Gavanna propongono arie arrangiate per due flauti di note opere mozartiane (Don Giovanni, Il flauto magico, Le nozze di Figaro) e rossiniane (Il barbiere di Siviglia, Tancredi), una sonata di Joseph Bodin de Boismortier e un minuetto di Ludwig van Beethoven.

 
 

logo_civica_scuola_di_musica_claudio_abbado_2

Immagini © James O’Mara

 

Potrebbe interessarti anche:

Attorno al Settecento. Pompeo Batoni e Milano

Condividi

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione