Pinacoteca di Brera Informazioni

Adorazione dei pastori

Ambrogio da Fossano detto Bergognone

Non si conosce la collocazione originaria di questo dipinto, giunto a Brera, dopo vari passaggi in collezioni private, nel 1999.
Restaurato nel 1950 in Inghilterra da un certo Ruban (cfr. cartellino a tergo) e poi nel 1990, il dipinto è stato modificato in alcune sue parti, come dimostra una fotografia anteriore al restauro del 1990. Le radiografie, eseguite in occasione dell’ultimo restauro a cura della Soprintendenza, mostrano numerosi pentimenti nella stesura della composizione.
Il Bambino collocato in una mangiatoia a forma di alta cesta, adagiato su di un panno bianco, è un’iconografia radicata nella tradizione lombarda sin dai tempi del Foppa.
In favore di una data precoce del dipinto depongono, oltre a riferimenti ad opere nordiche, una certa secchezza disegnativa nella rappresentazione delle figure e la gamma cromatica argentata, tutti elementi che avvicinano il dipinto ad una tra le primissime opere riferibili al Bergognone, come l’ “Adorazione del Bambino” in collezione Berenson.

La scena è commentata da una preghiera mariana. Ambientata davanti a un edificio in rovina a suggerire il tramonto del paganesimo, alla presenza dei pastori realisticamente descritti, deriva da modelli fiamminghi combinati con l’incisione Prevedari di Bramante (1481). Il giovane Bergognone delinea
figure un poco rigide, immerse in un’atmosfera argentata, insistendo sulle difficoltà prospettiche. Lo si vede nella corona di angeli minuscoli, che offrono un vero campionario di scorci diversi.

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Adorazione dei pastori
AUTORE Ambrogio da Fossano detto Bergognone
DATA 1480-1485
MATERIA E TECNICA Olio su Tavola
TECNICA OPERA olio su tavola
DIMENSIONI cm 57.5x39.5
INVENTARIO 7438
SALA X
Opera esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo Nella stessa sala espositiva

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
0