Pinacoteca di Brera Informazioni

Cena in casa di Simone

Veronese (Paolo Caliari)

Fu eseguito nel 1570 per il refettorio di San Sebastiano a Venezia, dove rimase fino al 1797. In seguito alla conquista napoleonica del Veneto, il telero fu a quel punto inviato a Parigi come bottino di guerra insieme ad altri diciassette dipinti: tra questi si ricorda la Cena in casa di Levi eseguita nel 1573 per il refettorio dei Santi Giovanni e Paolo a Venezia (oggi alle Gallerie dell’Accademia della stessa città). Entrambi i teleri rientrarono a Venezia con il definitivo ritorno del governo austriaco e la Cena in casa di Simone giunse a Brera nel 1817. A differenza dell’Ultima Cena eseguita dallo stesso artista ed esposta in questa sala, decisamente più sobria, il dipinto appartiene al gruppo di fastose scene di banchetto che Veronese eseguì nell’ottavo decennio del Cinquecento e che ambientò entro grandiose scenografie ispirate agli episodi più alti dell’architettura contemporanea: gli edifici realizzati in quegli anni da Palladio e Sansovino a Venezia e Vicenza. Il dipinto in esame mostra inoltre chiari riferimenti alle Nozze di Cana del Louvre, in particolare nella disposizione del tavolo ad U; la posizione di Cristo è invece spostata a sinistra per lasciare aperta al centro la veduta di un giardino con portale classico.

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Cena in casa di Simone
AUTORE Veronese (Paolo Caliari)
DATA 1570
MATERIA E TECNICA Olio su Tela
DIMENSIONI cm 275 x 710
INVENTARIO 192
SALA IX
Opera esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo Nella stessa sala espositiva

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
1