Pinacoteca di Brera Informazioni
Nono dialogo “Caravaggio”

21/06/2022 > 25/09/2022

Nono dialogo “Caravaggio”

Nono dialogo “Caravaggio”

Riprendono i dialoghi della Pinacoteca di Brera!
Dal 21 giugno al 25 settembre 2022 la Pinacoteca di Brera presenta “Caravaggio”, nono Dialogo che accosterà due capolavori assoluti del genio lombardo come La cena in Emmaus della Pinacoteca di Brera e il Davide con la testa di Golia proveniente dalla Galleria Borghese di Roma.

Nono dialogo “Caravaggio”
La Pinacoteca di Brera riprende la tradizione di confronto tra grandi opere della sua collezione e quadri ospiti avviata dal direttore James Bradburne nel 2016 con una mostra che ha al centro uno dei massimi protagonisti della storia arte di tutti i tempi.
David con la testa di Golia
David con la testa di Golia, Caravaggio (Michelangelo Merisi), 1606-1607; 1609 (?), olio su tela (Galleria Borghese)
Cena in emmaus
Cena in Emmaus, Caravaggio (Michelangelo Merisi), 1606, olio su Tela

Dal 21 giugno al 25 settembre 2022 il museo presenta “Caravaggio”, nono Dialogo che accosterà due capolavori assoluti del genio lombardo come “La cena in Emmaus” della Pinacoteca di Brera e il “Davide con la testa di Golia” proveniente dalla Galleria Borghese di Roma.

Il Nono dialogo è il terzo appuntamento ad ospitare in Pinacoteca opere di Caravaggio: una mostra nel 2009 l’anno del bicentenario, Caravaggio ospita Caravaggio, a cura di Mina Gregori e Amalia Pacia, aveva messo per la prima volta a confronto la Cena in Emmaus di Brera con la Cena della National Gallery di Londra, del 1602, e nel catalogo vi erano stati importanti contributi sulle due opere e le loro vicende critiche. Un più recente appuntamento, nel 2017, Attorno a Caravaggio. Una questione di attribuzione, a cura di Nicola Spinosa e James Bradburne, aveva consentito di osservare alcune copie seicentesche di Louis Finson esposte e di ragionare su una vicenda attributiva complessa.

A cura di Letizia Lodi, la nuova mostra “Caravaggio” darà la possibilità il pubblico di poter assistere a un evento che mette in scena un raffronto mai visto: i due dipinti, entrambi appartenenti alla tarda produzione dell’artista, eseguiti tra Roma e Napoli, saranno infatti per la prima volta esposti accanto con pubblico e studiosi chiamati a ragionare e confrontarsi sul tema della datazione del David con la testa di Golia, ancora molto dibattuto dalla critica, anche grazie ai recenti studi di Maria Cristina Terzaghi, Francesca Cappelletti, Rossella Vodret, Alessandro Zuccari, Antonio Iommelli, e Gianni Papi.

“I dibattiti sui dipinti non vertono solo sull’attribuzione – cioè sull’identità dell’artista – e anche quando questa non pare in discussione, come nel caso del Caravaggio della Galleria Borghese ma un altro fondamentale elemento della storia di un quadro è il momento in cui è stato realizzato – dichiara James Bradburne, direttore della Pinacoteca di Brera e della Biblioteca Braidense” – Conoscere esattamente quando un’opera viene conclusa risulta essenziale per comprenderne il contesto, l’iconografia, e soprattutto per collocarla esattamente nel percorso evolutivo dell’artista”.

L’occasione unica di poter ammirare e meditare grazie a un confronto ravvicinato consentirà al pubblico di cogliere i dettagli, anche quelli cruenti e di un realismo estremo, del quadro della Borghese: come la testa mozzata del Golia, probabile autoritratto dell’artista, le peculiari stesure del colore di Caravaggio, il luccichio della spada, con siglato nello sguscio il motto agostiniano “H-AS-OS” (“Humilitas occidit superbiam”), le piccole pieghe della camicia bianca del David.

Caravaggio - nono dialogo
“Caravaggio”, nono dialogo (Pinacoteca di Brera, Sala 28)

 

NOTA BENE
È necessaria la prenotazione su BreraBooking.org

Prenota:

BRERA BOOKING

 
 

Potrebbe interessarti anche:

Cena in Emmaus

Condividi
SALA

Sala 28



ORARI

Mar-Mer-Gio-Ven-Sab-Dom: 8.30>19.15 (chiusura biglietteria: 18.30); ogni terzo giovedì del mese: 8.30>22.20 (chiusura biglietteria: 21.00)



INGRESSO

BreraCARD Non più un semplice biglietto ma una tessera, un vero e proprio abbonamento
• € 15,00 Intero
• € 10,00 Ridotto

La BreraCARD è una tessera nominale virtuale che darà diritto a tornare in Pinacoteca un numero illimitato di volte per tre mesi (sempre con prenotazione obbligatoria su BreraBooking.org) e ad accedere per un anno a BreraPLUS+, la piattaforma online che arricchisce l’esperienza del museo con contenuti multimediali, documentari, programmi speciali, concerti, première e molto altro.

L’acquisto non sarà più nel museo, ma su brerabooking.org (con prenotazione obbligatoria), il bancone di biglietteria lascerà il posto ad un help desk incaricato di rispondere alle esigenze del pubblico.



INFORMAZIONI

Ufficio Mostre ed Eventi tel. 02 72263.259 - 266
mostre-eventi.brera@beniculturali.it

Ufficio Comunicazione tel. 02 72263.259 - 266 comunicazione.brera@ beniculturali.it



ATTIVITA' EDUCATIVE

Servizi educativi
della Pinacoteca di Brera
Segreteria ufficio educazione@pinacotecabrera.org



UFFICIO STAMPA

Antonella Fiori
m +39 347 2526982
ufficio.stampa@ pinacotecabrera.org



LINK CORRELATI

galleriaborghese.beniculturali.it



Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione

La collezione online/ 679 opere online