Pinacoteca di Brera Informazioni

San Giovanni Battista

Francesco del Cossa

Il dipinto insieme alla tavola San Pietro, costituivano i pannelli laterali di una grande macchina d’altare eseguita attorno al 1473 su commissione del mercante Floriano Griffoni e destinata alla cappella di famiglia in San Petronio a Bologna. Il polittico, dedicato a San Vincenzo Ferrer, nasceva a pochi anni dalla canonizzazione del santo e fu eseguito dall’artista in collaborazione con Ercole de’ Roberti, che eseguì le tavolette della predella. L’opera rimase nella cappella Griffoni fino al 1725-1730, quando le singole tavole furono immesse separatamente sul mercato antiquario. I pannelli braidensi furono acquistati dal collezionista Giuseppe Cavalieri nel 1893, su suggerimento di Adolfo Venturi, ma fu solo grazie alle intuizioni di Roberto Longhi che nel 1934 i frammenti di Brera, della National Gallery di Londra e della National Gallery di Washington poterono essere identificati come parti di un grandioso organismo unitario, tra i capisaldi della produzione di Cossa e della pittura ferrarese del Rinascimento.
I due santi si presentano con la solidità di due sculture policrome, poggiati su di un terreno scheggiato che li isola come un basamento oltre al quale si apre un paesaggio fantastico, dove archi pericolanti inquadrano pianure percorse da fiumi e punteggiate da costruzioni.

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO San Giovanni Battista
AUTORE Francesco del Cossa
DATA 1472 -1473
MATERIA E TECNICA Tempera su Tavola
DIMENSIONI cm 112 x 55
INVENTARIO 1183
SALA XX
Opera esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo Nella stessa sala espositiva

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
1