Pinacoteca di Brera Informazioni

Sacra Famiglia e Sant’Ambrogio che presenta un donatore

Paris Bordon

Non è nota la collocazione originaria del dipinto, né l’identità del committente: giunse infatti a Brera dall’Arcivescovado di Milano, dove era entrato nel 1650 insieme al resto del legato del cardinale Cesare Monti e da dove fu prelevato insieme ad un gruppo di altri dipinti dal direttore della Pinacoteca Giuseppe Bertini, nel 1896. L’opera è fortemente influenzata dall’ambiente veneziano e rappresenta un momento di riflessione su Giorgione e in particolare su Tiziano, a cui rimanda l’intenso cromatismo. In accordo ai grandi temi della pittura veneta, considerevole importanza è data al paesaggio, protagonista della scena al pari delle figure. Nella scena sacra di atmosfera intima e familiare si segnala l’assorto ritratto del committente di altissima qualità.

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Sacra Famiglia e Sant’Ambrogio che presenta un donatore
AUTORE Paris Bordon
DATA 1525 circa
MATERIA E TECNICA Olio su Tavola
DIMENSIONI cm 93 x 130
SALA XVIII
Opera esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo Nella stessa sala espositiva

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
0