Pinacoteca di Brera Informazioni

Terzo giovedì serale di febbraio Brera/Musica online

Per il terzo giovedì musicale di gennaio, Brera/Musica, con la direzione artistica del Maestro Clive Britton, desidera portare a casa vostra anche questo concerto on line in collaborazione con Le Dimore del Quartetto, impresa culturale creativa che sostiene la carriera di giovani ensemble di musica da camera internazionali e valorizza il patrimonio culturale europeo.

 
Programma del secondo appuntamento | Giovedì 17 febbraio, dalle ore 18.00
Il secondo Ensemble che si esibirà è il Terra String Quartet (Stati Uniti) con
J. S. Bach, Corale No. 226; Sofia Gubaidulina, Quartetto per archi n. 2
L’opera d’arte di riferimento è Cena in Emmaus di Caravaggio.

Cena in emmaus
Cena in Emmaus, Caravaggio (Michelangelo Merisi), 1606, olio su tela

 
Terra String Quartet
Il Terra String Quartet, precedentemente conosciuto come Arte String Quartet, è un giovane quartetto con sede a New York City, i cui componenti sono diplomati al prestigioso Honors Program della Juilliard School e della Manhattan School of Music. Provenienti da cinque continenti, questi quattro musicisti condividono la visione che la musica da camera incarna la vitalità intellettuale ed emotiva.

I membri del quartetto si sono esibiti in tutto il mondo al Lincoln Center for the Performing Arts e alla Carnegie Hall di New York City, al John F. Kennedy Center for the Performing Arts di Washington, D.C., al Conservatorio Centrale di Musica di Pechino, in Cina, al Théâtre des Champs-Élysées di Parigi, in Francia, alla Lotte Concert Hall di Seoul, in Corea del Sud, alla Daegu Concert House di Daegu, in Corea del Sud, e al Musikverein di Vienna, in Austria, tra gli altri. Hanno suonato accanto a musicisti come Robert McDonald, Ida Kavafian, Natasha Brofsky, Anthony Marwood, Augustin Dumay, Gary Hoffman e Laurence Lesser. Hanno anche partecipato a festival musicali tra cui il Ravinia Steans Young Artist Program, Yellow Barn, Music@Menlo, Norfolk Chamber Music Festival, Prussia Cove, e la Seiji Ozawa International Academy.
Il quartetto si è esibito al John F. Kennedy Center for the Performing Arts, all’Alice Tully Hall come parte della serie “Wednesdays at One” del Lincoln Center for the Performing Arts, eseguendo il Quintetto per violoncello di Schubert con Natasha Brofsky, e come parte del Winter Workshop del Four Seasons Chamber Music Festival in North Carolina, dove si sono esibiti con Robert McDonald, e i suoi membri hanno studiato sotto la guida di Misha Amory, Daniel Avshalamov, Natasha Brofsky, Catherine Cho, e Joseph Lin.

I musicisti sono particolarmente onorati di essere Artisti della Fondazione Si-Yo Music attraverso la quale hanno potuto collaborare in concerto con il Quartetto di Cremona nell’autunno 2021.
Nel dicembre 2021, il Terra String Quartet è stato selezionato per entrare a far parte della rete Le Dimore del Quartetto.

 

Potrebbe interessarti anche:

Cena in Emmaus

 
 
Le Dimore del Quartetto
Le Dimore del Quartetto (vai al sito web per saperne di più +)è un’impresa culturale creativa che sostiene giovani quartetti d’archi e ensemble di musica da camera internazionali nell’avvio alla carriera e valorizza il patrimonio culturale europeo, in una economia circolare.

Nata nel 2015 da un’idea di Francesca Moncada, Le Dimore del Quartetto si sviluppa a partire da un semplice scambio: alla vigilia di un impegno artistico, i musicisti sono ospitati gratuitamente in una dimora per massimo una settimana e, in cambio, durante il periodo di residenza offrono un concerto ai proprietari. In questa economia circolare, le dimore diventano una risorsa preziosa per i quartetti e viceversa: si creano occasioni di incontro in luoghi inconsueti e in territori spesso decentrati, riportando in vita spazi non pienamente utilizzati e avvicinando un nuovo pubblico alla musica da camera.

Oggi, Le Dimore del Quartetto, conta la partecipazione di 91 Ensembles di musica da camera (quartetti e trii d’archi, e con pianoforte) con musicisti provenienti da 41 Paesi diversi, 280 Dimore storiche in 17 Paesi.
Con una rete consolidata nell’ambito musicale e del patrimonio culturale, si occupa di progettualità attraverso l’organizzazione di festival e itinerari di viaggio, masterclass, corsi di perfezionamento e percorsi di formazione per musicisti, progetti didattici per associazioni, scuole e università, formazione e attività di team-building per aziende, residenze e concerti in dimore storiche e altri luoghi di interesse culturale.

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione

Eventi in evidenza