Pinacoteca di Brera Informazioni

Altissima Definizione

ESPLORA LA COLLEZIONE AD ALTISSIMA DEFINIZIONE:

La Pinacoteca di Brera è lieta di aprire le porte al mondo sulla sua collezione.
Un nuovo approccio al consumo culturale attraverso una campagna di digitalizzazione in altissima definizione dei capolavori esposti, da rendere fruibili e visibili alla collettività.
Una più approfondita conoscenza e un accostamento delle opere per progressione temporale. Una nuova generazione di riproduzioni d’arte ad altissima definizione per consentire un approccio agli originali che va oltre ciò che percepisce l’occhio umano. Un’esperienza nuova, creativa e trasversale di una delle collezioni più importanti d’Europa. In particolare le immagini raggiungono parametri molto ambiziosi in termini di qualità e risoluzione (per alcuni soggetti è possibile arrivare a 4000 ppi sulla misura reale dell’opera).
L’alta definizione permette di individuare anche i minimi dettagli e di leggere gli aspetti tecnici, le sottigliezze dei pigmenti, le tracce del disegno, quasi arrivando al cuore e al sentimento degli artisti. Si tratta di una conoscenza che è tecnica, scientifica, poetica, al di là degli usuali schemi della tutela e della valorizzazione.
Ogni opera è descritta con gli opportuni metadati, corredata di informazioni circa Autore, Anno, Materia e Tecnica, Dimensioni, Firma, Inventario, Sala e Scuola pittorica.
La Soprintendenza è lieta della collaborazione con Borsa Italiana che, attraverso la London Stock Exchange Group Foundation, ha contribuito con un gesto generoso a realizzare la prima gallery Made in Italy digitalizzata in altissima definizione delle collezioni della Pinacoteca di Brera, adesso visibile in tutto il mondo.

Con la collaborazione di:
Ilaria Bruno, Marina Gargiulo, Cesare Maiocchi, Cristina Quattrini.
Pinacoteca-Brera-Galleria-Altissima-Definizione-Sponsor