Pinacoteca di Brera Informazioni

Ritratto di gentiluomo

Tanzio da Varallo (Antonio d’Enrico)

Il volto affilato dagli zigomi pronunciati, l’orecchio arrossato, i baffi sottili, lo sguardo
inquieto, gli abiti che variano impercettibilmente dal nero al grigio con pochi tocchi di bianco, rendono il dipinto un raro esempio dell’altissima abilità di Tanzio ritrattista e del suo acuto studio psicologico degli effigiati.

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Ritratto di gentiluomo
AUTORE Tanzio da Varallo (Antonio d’Enrico)
DATA 1613-1616
MATERIA E TECNICA Olio su Tela
DIMENSIONI cm 80 x 58
INVENTARIO 445
SALA XXXII
Opera esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo Nella stessa sala espositiva

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
1