Pinacoteca di Brera Informazioni

Pietro Rossi

Francesco Hayez

Il titolo completo, lungo e articolato, come era d’uso all’epoca, recita: Pietro Rossi, signore di Parma, spogliato dei suoi domini dagli Scaligeri, signori di Verona, mentre è invitato nel castello di Pontremoli, di cui stava a difensore, ad assumere il comando dell’esercito veneto, il quale doveva muoversi contro i di lui propri nemici, viene scongiurato con lagrime dalla moglie e da due figlie a non accettare l’impresa. Hayez presentò questo dipinto all’annuale esposizione di Brera nel 1820 ed ebbe subito una vasta eco presso i contemporanei; il soggetto è ispirato alla Storia delle repubbliche italiane dei secoli di mezzo del Sismondi (1817-1819), testo determinante per la cultura democratica del tempo, anche se l’episodio specifico si rifà più precisamente all’Histoire de la République de Venise di Laugier (1758). L’accento posto sui sentimenti e sulla manifestazione degli affetti, nonchè la celebrazione del sacrificio, in un episodio realmente avvenuto della storia italiana, fece immediatamente considerare quest’opera come il manifesto della pittura romantica.

Il dipinto è entrato nelle collezioni braidensi nel 2000 per acquisto voluto dall’allora Soprintendente Bruno Contardi.

 

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Pietro Rossi
AUTORE Francesco Hayez
DATA 1818-1820
MATERIA E TECNICA Olio su Tela
DIMENSIONI cm 131 x 157,5
SALA XXXVII
Opera esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo Nella stessa sala espositiva

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
1