Pinacoteca di Brera Informazioni

Noli me tangere

Fede Galizia

La pala fu realizzata per l’altare maggiore della chiesa pubblica di Santa Maria Maddalena di Milano. A seguito della soppressione del monastero avvenuta il 19 ottobre 1798 e della successiva distruzione della chiesa, il dipinto pervenne alle Gallerie dell’Accademia il 10 luglio 1809. In occasione del deposito presso la chiesa di Santo Stefano nel 1889 la pala fu adattata alla nuova collocazione con un ampliamento superiore centinato.
Ritirata nel 2009, grazie ad un intervento di restauro le furono restituite misure più vicine a quelle originali. L’opera, rappresentante l’episodio evangelico del Noli me tangere, presenta, ai piedi di Cristo, il cartiglio con data e firma. Saldo è l’impianto compositivo ancora cinquecentesco. L’artista propone un’originale variante iconografica al Cristo risorto in veste di giardiniere, qui solo avvolto nel sudario, secondo il modello proposto nell’Apparizione di Cristo alle Marie di Vincenzo Campi.

 

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Noli me tangere
AUTORE Fede Galizia
DATA 1616
MATERIA E TECNICA Olio su Tela
DIMENSIONI cm 313 x 199
INVENTARIO Reg. Cron. 471
Opera non esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
1