Pinacoteca di Brera Informazioni

Natività di Gesù con Santa Elisabetta e San Giovannino

Correggio (Antonio Allegri)

Il dipinto fu eseguito probabilmente attorno al 1512-1513, durante il soggiorno dell’artista a Mantova, ma non sono noti la destinazione e il committente per i quali era stato eseguito. Nel XVII secolo appartenne alla prestigiosa collezione romana del cardinale Ludovisi, ma rientrò nel mercato antiquario e riapparve infine nella raccolta di Benigno Crespi, venduta all’asta a Parigi nel 1913: fu in quell’occasione che la tavola fece il suo ingresso in Pinacoteca.
È un’opera densa di suggestioni dei grandi maestri della generazione precedente, quali Mantegna e Leonardo da Vinci – di cui torna il morbido chiaroscuro – ma anche di rimandi ai contemporanei quali Dosso Dossi e ai compatrioti Lorenzo Costa e Garofalo, da cui Correggio riprese lo schema compositivo e il tono dolce e sentimentale della figura della Vergine.

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Natività di Gesù con Santa Elisabetta e San Giovannino
AUTORE Correggio (Antonio Allegri)
DATA 1512-1513
MATERIA E TECNICA Olio su Tavola
DIMENSIONI cm 79 × 100
INVENTARIO 6030
SALA XXI
Opera esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo Nella stessa sala espositiva

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione

Eventi in evidenza

1