Pinacoteca di Brera Informazioni

Madonna del latte

Luca Signorelli

Si tratta di una delle due facce dello stendardo processionale eseguito per la Confraternita dei Raccomandati di Santa Maria del Mercato a Fabriano, che giunsero a Brera, già separate, a seguito delle soppressioni napoleoniche nel 1811. Le scelte iconografiche riflettono precise indicazioni dei committenti, che si dedicavano ad attività assistenziali nei confronti dell’infanzia abbandonata – da qui la raffigurazione della Madonna del latte – e che praticavano forme di penitenza quali l’autofustigazione pubblica.
Allievo di Piero della Francesca, Signorelli ambienta la Flagellazione entro uno spazio costruito secondo i canoni della prospettiva e organizzato attorno al fulcro di simmetria della colonna, chiuso sullo sfondo da uno splendido brano di architettura all’antica; tuttavia, perfettamente aggiornato sulle novità della pittura fiorentina del secondo Quattrocento e sulle soluzioni di Pollaiolo e Botticelli, egli dà forma a figure e dettagli decorativi grazie a una linea vibrante e nervosa, che imprime alla composizione un senso di animato dinamismo del tutto estraneo al linguaggio di Piero. L’opera viene datata a un’epoca anteriore al viaggio a Roma dell’artista, avvenuto nel 1482, probabilmente attorno al 1475.

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Madonna del latte
AUTORE Luca Signorelli
DATA 1480-1483 circa
MATERIA E TECNICA Tempera su Tavola
DIMENSIONI cm 84 × 60
INVENTARIO Reg. Cron. 347
SALA V
Opera esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo Nella stessa sala espositiva

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
1