Pinacoteca di Brera Informazioni

Madonna con il Bambino

Giovanni Bellini

La Madonna con il Bambino, datata 1510, è l’opera più tarda del nucleo belliniano conservato a Brera. Quando la dipinse, Bellini aveva circa ottant’anni ed era una delle figure di maggiore prestigio del rinascimento veneziano, una sorta di carismatico patriarca il quale, a fine carriera, si mostrava in grado di recepire e guidare un nuovo mutamento di gusto.
Nello spazio pittorico campeggia la figura monumentale della Vergine assisa in trono, avvolta in ampi panneggi che dilatano il volume del corpo secondo gli schemi quattrocenteschi di costruzione dell’immagine; sono venute meno, tuttavia, le asprezze e l’incisività della linea che caratterizzavano la Pietà esposta nella stessa sala (1465-1470), e l’intera composizione è costruita ora con il solo ausilio del colore; alle spalle della Madonna si estende il paesaggio, forse il vero protagonista del dipinto, pervaso da una calda luminosità che lo fa apparire più magicamente evocato che realisticamente descritto.
Con questo dipinto, Bellini metteva a punto la resa pittorica di quella particolare atmosfera e di quella luce naturale che avrebbero caratterizzato tutta la produzione veneziana del XVI secolo, giungendo a tale esito di stile attraverso un preciso mutamento della tecnica esecutiva: le analisi ai raggi infrarossi, condotte durante il restauro del 1987, rivelano infatti l’assenza quasi assoluta di disegno preparatorio, ridotto ad abbozzo sommario privo di tratteggio e ombreggiature sul quale la sola stesura del colore provvedeva a costruire l’immagine.

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Madonna con il Bambino
AUTORE Giovanni Bellini
DATA 1510
MATERIA E TECNICA Olio su Tela
DIMENSIONI cm 85 × 115
INVENTARIO 298
SALA VII
Opera esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo Nella stessa sala espositiva

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione

Eventi in evidenza

1