Pinacoteca di Brera Informazioni

Flagellazione

Pittore mantovano

L’opera, che per le ridotte dimensioni parrebbe identificabile con un dipinto destinato alla devozione privata, fu acquistata per Brera nel 1962, ma nulla è dato sapere circa la sua provenienza originaria o la sua committenza. Incerta pare anche la sua paternità, che dopo una attribuzione all’emiliano Giovan Francesco Manieri, viene messa in relazione con la produzione pittorica della corte mantovana attorno al terzo decennio del Cinquecento. Per vari aspetti infatti, l’area di esecuzione del dipinto è circoscrivibile all’ambito mantovano, in particolare ad un autore in rapporto con Leombruno come rivelano le analogie presenti nell’ Allegoria della Calunnia proveniente dalla Raccolta Crespi ed ora conservata a Brera.

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Flagellazione
AUTORE Pittore mantovano
DATA 1530 -1540
MATERIA E TECNICA Tecnica Mista su Tela
DIMENSIONI cm 66 x 50
INVENTARIO 4839
Opera non esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
0