Pinacoteca di Brera Informazioni

Fiori

Giorgio Morandi

I Fiori, assegnati da sempre al 1916 – anno in cui l’interesse di Morandi per la natura morta, destinata a divenire tema dominante della sua speculazione artistica e della sua attività di pittore e incisore, incomincia a farsi perentorio – hanno una fonte iconografica precisa nel dipinto di Henri Rousseau, Bouquet de fleurs aux reines marguerites (Barnes Foundation, Pennsylvania), pubblicato nel piccolo volume dedicato al Doganiere, curato da Ardengo Soffici per la Libreria della Voce. Il valore della tempera, al di là delle squisitezze cromatiche dei bianchi e dei rosa polvere dei petali, dei grigi e dei verde argento delle foglie, sta anche nella naturale temperie metafisica suggerita dall’atmosfera senza tempo che la permea e la sostiene.

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Fiori
AUTORE Giorgio Morandi
DATA 1916
MATERIA E TECNICA Pittura a Tempera su Carta
DIMENSIONI cm 60 x 50
INVENTARIO 5084
SALA X
Opera esposta
Donazione
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo Nella stessa sala espositiva

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
0