Pinacoteca di Brera Informazioni

Disputa di Santa Caterina

Antiveduto Gramatica

Il tondo, insieme al suo pendant Santa Cecilia tra i Santi Tiburzio e Valeriano, apparteneva alla collezione di Pietro Oggioni ed entrò in Pinacoteca insieme al resto del suo copiscuo lascito testamentario, nel 1855. Si tratta di due dipinti di non facile interpretazione sia per quanto riguarda il soggetto, che solo di recente è stato interpretato in senso religioso, sia per la paternità: a lungo considerati come opera di Lucio Massari, un allievo di Ludovico Carracci, furono riferiti ad Antiveduto Gramatica da Federico Zeri.

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Disputa di Santa Caterina
AUTORE Antiveduto Gramatica
DATA 1610 - 1620
MATERIA E TECNICA Olio su Tavola
DIMENSIONI diametro 70 cm
INVENTARIO 753
SALA XXIX
Opera esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo Nella stessa sala espositiva

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
1