Pinacoteca di Brera Informazioni

Crocifissione con Santa Caterina, San Francesco, San Bonaventura (?) e San Pietro

Bernardino Giovanni Scotti e Giovan Stefano Scotti

Il dipinto risale al 1495 circa e proviene dalla chiesa francescana di Sant’Angelo a Milano. In assenza di documenti, l’attribuzione agli Scotti è condotta su base stilistica, grazie alle affinità riscontrate con un dipinto di analogo soggetto conservato a Como, nel refettorio del monastero francescano di Santa Croce in Boscaglia eseguito da Felice Scotti. La committenza è infatti la stessa (ordine dei francescani) e identiche sono anche le figure dei due ladroni, il gruppo delle Marie ed il santo vescovo. Entrambe le opere risentono di un ambiente culturale in cui confluirono la lezione di Mantegna così come le esperienze locali di Bergognone, Zenale e Butinone e nella quale si formarono le personalità di Gaudenzio Ferrari (ricordato da Lomazzo tra gli allievi di Stefano Scotti) e di Bernardino Luini.

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Crocifissione con Santa Caterina, San Francesco, San Bonaventura (?) e San Pietro
AUTORE Bernardino Giovanni Scotti e Giovan Stefano Scotti
DATA 1490 - 1495
MATERIA E TECNICA Tempera su Tavola
DIMENSIONI cm 243 x 143
INVENTARIO 5511
SALA XV
Opera esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo Nella stessa sala espositiva

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
1