Pinacoteca di Brera Informazioni

Cena in Emmaus

Caravaggio (Michelangelo Merisi)

Caravaggio dipinse la Cena in Emmaus tra il 1605 e il 1606, vale a dire tra la fine del soggiorno romano e la fuga definitiva dalla città seguita alla condanna per omicidio; riuscì a venderla, per il tramite di Ottavio Costa, al marchese Patrizi e nel palazzo romano della famiglia si trovava ancora nel 1939, quando fu acquistato per la Pinacoteca dalla Associazione Amici di Brera. La rappresentazione del tavolo ricoperto da tappeto è un motivo tipico di Caravaggio, presente anche nella prima versione del soggetto che l’artista aveva già trattato nel dipinto ora alla National Gallery di Londra. Rispetto alla precedente versione il dipinto si caratterizza per una maggiore intimità ed essenzialità cromatica insieme ad un uso drammatico e teatrale della luce che risaltano la sacralità del momento raffigurato.

 

Potrebbe interessarti anche:

Attorno a Caravaggio

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Cena in Emmaus
AUTORE Caravaggio (Michelangelo Merisi)
DATA 1605 - 1606
MATERIA E TECNICA Olio su Tela
DIMENSIONI cm 141 x 175
INVENTARIO 2296
SALA XXVIII
Opera esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo Nella stessa sala espositiva

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
1