Pinacoteca di Brera Informazioni

Autoritratto

Andrea Appiani

Con Appiani, ‘Primo pittore’ di Napoleone a Milano e successore di Bossi, Brera cresce vertiginosamente. Dalle chiese soppresse delle regioni invase dalle armate francesi (Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Marche) giungono centinaia di opere. Per esse si realizzano i quattro monumentali saloni da allora chiamati ‘Napoleonici’, inaugurati nel 1809. Arrivano in quegli anni dipinti che ancora oggi fanno la fama del museo e le grandi pale d’altare. E’ il museo imperiale, segno esplicito della potenza dei governanti. Donazione del governatore austriaco della Lombardia nel 1823, nel quale Appiani si ritrasse con libertà e immediatezza, era opera destinata a restare presso lo stesso artista o in una cerchia di intimi.

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Autoritratto
AUTORE Andrea Appiani
DATA 1790 - 1799
MATERIA E TECNICA Olio su Tavola
DIMENSIONI cm 19 x 15,5
INVENTARIO 527
SALA I
Opera esposta
Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo Nella stessa sala espositiva

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
0