Pinacoteca di Brera Informazioni

Assunzione della Vergine

Bottega degli Zavattari

La tavola fu donata a Brera da Alfredo Gerli e non se ne conosce la provenienza originaria. Viene assegnata con sicurezza alla bottega Zavattari, cui si deve, per esempio, l’esecuzione di uno dei capolavori del gotico internazionale in terra lombarda, il ciclo con le Storie di Teodolinda affrescato nel 1444 nel duomo di Monza; più specificamente, la tavola di Brera viene ascritta al cosiddetto “Secondo Maestro di Monza”, la cui mano è riconoscibile negli affreschi della cattedrale ma che è per ora destinato a rimanere anonimo.
L’attuale forma del dipinto, del tutto incongrua per un’opera del XV secolo, è frutto di un intervento settecentesco o ottocentesco, che ha modificato la tavola nella parte inferiore.

Scarica l'immagine ad alta risoluzione TITOLO Assunzione della Vergine
AUTORE Bottega degli Zavattari
DATA 1440-1444
MATERIA E TECNICA Tempera su Tavola
DIMENSIONI cm 100 x 72.5
INVENTARIO 5454

Condividi
Potrebbero interessarti anche opere:
Dello stesso autore Dello stesso periodo

Scopri la collezione della Pinacoteca di Brera

Capolavori Catalogo delle opere Altissima definizione
1